Ubriacarsi fa bene allo spirito. Ecco 10 scuse per farlo ogni sera

Perché ubriacarsi? Ernest Hemingway diceva pressapoco così: “Gli uomini geniali si ubriacano per sopportare gli idioti”. Certo, poi è venuto fuori che Ernest Hemingway era paranoico, aveva crisi maniaco-depressive, tendenze sadiche, amava la violenza gratuita e terminò i suoi giorni morendo suicida, ficcandosi la canna di un fucile in bocca. Però non è che possiamo stare sempre qui a guardare il capello, o no?
Ci sono tanti esempi virtuosi nel mondo dell’alcolismo, e il fatto che in questo momento non mi venga in mente nessun nome non vuol dire nulla. Ah, ecco, Bukowski. Lui c’ha costruito una carriera, no?
Quando gli chiedevano: “E te che lavoro fai?”
Lui rispondeva: “Me ‘mbriaco” (sì, va be’, lo diceva in americano, ma l’accento era uguale).
Che, insomma, era sempre meglio che dire: “Scrivo poesie”.
Qui un simpatico video che spiega in due minuti il suo punto di vista. Io fossi in voi un’occhiata gliela darei, non fosse altro che per porvi degli obiettivi concreti alle prossime sbronze che vi aspettano.

Ecco, l’avete visto? Io prima o poi farò lo stesso, ma in diretta da Fabio Fazio. Che poi di sicuro va a finire che mi pomicio la Littizzetto, lo so già, ma va bene anche così, alla fine ho fatto di peggio, non è che mi formalizzi poi tanto…
Va be’, vi lascio al decalogo essenziale del buon alcolista, mi raccomando: fatene buon uso. Ad maiora!

ubriacarsi homer simpson

10 Scuse per ubriacarsi ogni sera. Il decalogo definitivo

1. Ubriacarsi aiuta a sopportare gli idioti. Ma non solo. L’alcol in eccesso dà quel di più per pestarli a sangue senza troppi motivi e senza cadere nella trappola bigotta di preoccuparsi delle conseguenze legali.

2. Ubriacarsi aiuta a superare la timidezza. Ad esempio, senza alcol in corpo avrei forse un po’ di pudore a salire ogni sera sul bancone del bar, togliermi tutti i vestiti (compreso il perizoma) e ballare nudo il Ritmo Vuelta con l’energia e l’eleganza che mi contraddistinguono (accompagnato dal coro a cappella degli altri ubriaconi presenti nel locale). Quindi bere è importante.

3. La mia religione mi impedisce di NON bere alcoli.

4. L’alcol fa sembrare carine/i tutti i vostri partner occasionali. Poi va be’, al mattino, appena svegli, guardando il vostro partner, magari la sobrietà potrebbe indurvi a pensare che voi abbiate fatto un uso sconsiderato dei vostri genitali. Ma non date ascolto al demone del perbenismo. Quando questo pensiero vi assale, una sambuca nel caffè può aiutarvi a rimettere tutto nella giusta prospettiva.

5. Il vino fa buon sangue e io, ovviamente, sono un salutista.

6. Provate a pensare a quelle interminabili tavolate coi parenti. Provate a pensarle. Tutti sobri. Senza vino sulla tavola. Tutti che vi chiedono notizie circa la vostra vita privata.
Ecco. Voi per sicurezza ‘na fiaschetta nel taschino mettetela sempre.

7. Poi la scusa classica: “Bevo per dimenticare”. In realtà il metodo non è che funzioni poi tanto (ok, se uno va in coma etilico magari sì, in quel caso dimentica tutto), ma se non altro si sopravvive per un’altra nottata, no? Che di sti tempi, con sto precariato, mica è poco.

8. Ricordatevi che bisogna bere almeno due litri al giorno. Il mio medico me lo ripete sempre.

9. Vivere perennemente ubriachi è una giustificazione per tutto. Ad esempio: “Ok, è vero, mi sono scopato tua moglie, mi dispiace tanto. Però ero ubriaco!”. Mica è colpa vostra!

E infine 10. L’alcol disinfetta tutte le ferite.

Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK. Puoi TROVARLA QUI


Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: