Il divano è il miglior amico dell’uomo

Il divano è il miglior amico dell’uomo. E i migliori amici, si sa, ti rovinano spesso la vita. Avere un divano, infatti, può segnare la differenza tra una vita fatta di amore, successi e soddisfazioni e una vita di merda, fatta di apatia, solitudine, tristezza e una latente obesità soprattutto sulla fascia addominale. Io il divano ce l’ho. L’ho acquistato nel 2000, durante una promozione lampo da Poltronesofà. Promozione lampo che a quanto pare non è ancora finita e probabilmente finirà solo con il crollo dell’imperialismo occidentale, ma tant’è. Ad ogni modo, dicevo, io il mio sofà ce l’ho ed è stato la mia rovina.

Come fate voi, ogni giorno, ad alzarvi dal tepore dei suoi morbidi cuscini, aprire la porta e uscire di casa per recarvi al lavoro o a fare la spesa? Come fate a sollevare le vostre natiche ultratoniche da quel soffice tessuto in microfibra, alcantara ecc, per andare a fate jogging al parco, corsi d’immersione e paracadutismo?

Invidio la vostra forza interiore. Ma è la gravità il mio problema. Insomma, non è facile sollevarsi dal divano. E io, non l’avessi avuto, avrei fatto davvero grandi cose nella vita. Ne sono sicuro.
Dannati negozi di divani. Dannate promozioni lampo.

Divano amico

Post scriptum (dal divano)

Raccontatemi in che modo avreste investito il vostro tempo e la vostra energia se non aveste mai avuto un divano. Cosa sareste diventati, quali erano i vostri sogni? Io probabilmente oggi sarei il primo campione olimpionico dei 100 metri piani ad essere andato su Marte con una navicella costruita in casa da me.

2 CommentiLascia un commento

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: