I mancini sono più intelligenti. Ecco perché

“Ah, i mancini sono più intelligenti!”
Quante volte avete sentito pronunciare questa frase? Una frase veritiera, per carità, si sa che i mancini sono più intelligenti, ma anche vagamente razzista verso i poveri destrimano. E’ un po’ come dire: “Si sa che noi che usiamo la mano destra siamo un po’ dei rincoglioniti e a certe cose proprio non ci arriviamo”. E questo non va mica bene, una o due persone destrimano che non fossero completamente idiote le ho conosciute anch’io nella mia vita. Una volta. Quand’ero piccolo. Poi non mi è più capitato, ma non è questo il punto…
Ok, i mancini sono più intelligenti, ma anche chi usa la mano destra ha il diritto di essere trattato come una persona normale, anche perché essendo parte di una maggioranza, si tratta effettivamente di una norma.

Non voglio insultare voi destrimano, non voglio dire che siete dei cerebrolesi, per carità. Queste sono cose che mi limito a pensare nell’intimità della mia cameretta, mica mi metto a dirle sul mio blog, così, apertamente, che poi sennò non mi cliccate sui banner pubblicitari. Il mio sospetto però è che questa cosa del mancino intelligente sia stata gonfiata da quella categoria di destrimani furbetti, che con la scusa di un ritardo mentale hanno fatto domanda e poi ottenuto una pensione d’invalidità di almeno 1000 euro. Senza capire che magari il ritardo mentale era vero e la pensione gli sarebbe spettata ugualmente.

Al di là di tutto, però, ecco l’elenco delle 10 cose che rendono i mancini più intelligenti, nonché più belli, più affascinanti e più adatti alla riproduzione. E non vi nego che io personalmente posso tranquillamente adattarmi alla copula anche con qualche ragazza destrimano, all’occorrenza (a dimostrazione che io non sono mica razzista).
I mancini vivono in un mondo fatto su misura per i destri e dunque devono ingegnarsi ogni volta per limitare i danni che questa cosa comporta. E l’ingegno allena la mente. E’ tutto qui il segreto.

i mancini sono più intelligenti _la-mano-dios-maradona

Lo sanno tutti che la mano de dios è la mano sinistra

Ecco 7 difficoltà quotidiane che i mancini incontrano e sopportano in silenzio

1. Ad esempio, scrivere da sinistra verso destra su un foglio bianco, con una semplice Bic, comporta litri e litri di sbavature d’inchiostro sulla carta, sulla mano, sulle mutande e un po’ dappertutto, fino alla fronte e alle unghie dei piedi. Come la risolviamo? Serve ingegno!

2. E se poi siamo davanti a un quadernone ad anelli? Gli anelli stanno tutti sulla sinistra, chiaramente, proprio dove dovrebbe poggiare la tua mano per scrivere.
Inventore del quadernone ad anelli, che chiaramente non appartenevi alla categoria dei mancini, spero che tu sia morto. Ma se sei ancora in vita sappi che ti disprezzo.

3. Siete a un falò e volete rimorchiare suonando la chitarra. Lei è un po’ sbronza, voi anche, gli amici sono preda del delirio e le hanno detto che suonate bene. In verità voi siete una mezza schiappa, ma “La canzone del sole” ancora ancora vi riesce. Sorridete, fate i fighi, e poi vi passano la chitarra del vostro amico destrimano. Ma voi con le corde montate al contrario non avete mai saputo suonare. Mezz’ora dopo lei s’infratta tra gli scogli col proprietario della chitarra.
Destrimano bastardi, siete ka$ta!

4. Qualsiasi sia il posto in cui sedete nelle tavolate è sempre un continuo gomito a gomito con il maledetto destrorso seduto alla vostra sinistra. Quando mancini e destrimani siedono fianco a fianco, è chiaro che serve calcolare bene la tempistica ad ogni boccone per evitare di sbrodolarsi la camicia pulita. Quando si era bambini le mie cuginette, per questa storia, hanno avuto più di un mio bicchiere fracassato sul cranio. Giustamente. E ancora oggi, pochi lo sanno, è da qui che partono le peggiori risse al coltello nei locali di periferia.

5. Avete presente i barattoli dei legumi e dei pelati? Quelli in alluminio, senza linguette né altro. Quelli che apri solo con l’apriscatole. L’apriscatole per destrimano. Il bastardo apriscatole per destrimano. Fottetevi. Per noi mancini un cacciavite e un martello, o meglio ancora un trapano, rappresentano una soluzione più agevole per riuscire a portare in tavola una banale e insipida zuppa di fagioli!

6. Il mouse del pc è un oggetto altamente discriminatorio, non intendo dilungarmi oltre su questo coso inventato dal demonio (sì, ok, Satana gioca nella squadra dei mancini, però non dimentichiamoci che è stronzo).

7. Le penne incatenate allo sportello bancario le avete presente? Penne incatenate. Incatenate a destra, ovviamente.

IL 13 AGOSTO E’ LA GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MANCINISMO

Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK. Puoi TROVARLA QUI


3 CommentiLascia un commento

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: