10 motivi per cui il fascismo in Italia è una moda (ridicola)

Il fascismo in Italia è una moda. Anzi, il fascismo in Italia è una moda ridicola. Non solo in Italia, a dire il vero, ma un po’ in tutto il mondo c’è questa tendenza ultra-nazionalista, xenofoba e violenta che cerca di prendere piede. Da Trump a Salvini, da Le Pen a Farage (datosi vigliaccamente alla fuga dopo la Brexit), da Erdogan a Putin fino ad Al-Baghdadi (sia pure in modo sui generis, checché se ne dica, sono tre fascisti anche loro), la deriva fascistoide sta tornando a inquinare il mondo con la sua allarmante mediocrità di pensiero. E con la sua violenza.

Viene da chiedersi perché tutto questo continui ad accadere malgrado la storia abbia bocciato senza appello i totalitarismi. E la risposta non può che risiedere nella sete di potere di alcuni, e nella frustrazione e nell’ignoranza di molti.

Il dilagare dell’analfabetismo funzionale può essere una prima causa per l’avvento di questa nuova forma di fascismo in Italia. La propaganda destrorsa, subdola, bugiarda e manipolatrice, ha sempre avuto gioco facile sull’ignoranza. La viralità delle bufale razziste che girano su internet (spesso mirate a destabilizzare il già vacillante equilibrio politico), soffia sulla brace accesa.

Il fascismo italiano, pur avendo ancora il suo zoccolo duro nei tubi delle acque nere, è ritornato a galleggiare a pelo d’acqua per diversi motivi.
L’inaffidabilità della classe politica, percepita (non del tutto a torto) come corrotta, mediocre, egoista e cattiva. La crisi economica di proporzioni globali che porta con sé una percezione d’impoverimento concreta. L’ottusità burocrate dell’Unione Europea. Il delirio di Daesh (l’altro lato della stessa medaglia). La disperazione esportata dai migranti in fuga, che diventano business per i viscidi caporali di turno (occidentali e non). Tutte queste cose insieme hanno piantato i semi dell’odio in un terreno concimato a paura e ignoranza. Tutta merda defecata dalla bocca qualunquista di quei presunti leader carismatici che cercano di spiegarci ancora che il sole gira intorno alla terra.

E i boccaloni bevono acqua di fogna come se fosse la fonte della vita eterna.

Ma c’è di più, forse. Un qualcosa che rende tutto più grottesco. Qualcosa che trasforma in farsa questa enorme tragedia umana. Qualcosa di angosciante e ridicolo allo stesso tempo. Ridicolo, proprio come si addice alle destre xenofobe.
E questo qualcosa è che il fascismo italiano, quello vile, ipocrita, nascosto, quello smidollato che sa essere forte solo con i deboli, a quanto pare si è trasformato nella moda del momento. Un fascismo trendy. Fatto di strass, canotte, risvoltini e Casapound. Lame, cocaina e sopracciglia ad ala di gabbiano. Un fascismo italiano fatto di presunta tuttologia, scarsa empatia e impotenza sessuale.

fascismo in Italia-trendy-risvoltino

In foto possibili attivisti di Casapound pronti per la nuova marcia su Roma

Ci sarebbe da chiedersi: perché questo fascismo tutto italiano sia tornato di moda? Ma a soffermarsi troppo su questa domanda, si rischia di non avere abbastanza bile in corpo da vomitare.
Io però l’ho fatto. Mi sono chiesto perché il fascismo in Italia è diventato trendy? Ci ho pensato un po’ su. E qualche risposta me la sono data.

E adesso eccovi i 10 motivi per cui il fascismo in Italia è diventato semplicemente una moda.

Ecco i 10 motivi per cui il fascismo in Italia è ritornato ed è diventato di moda

1.

Perché dopo gli emo, gli hipster e i risvoltini, una moda più di merda era difficile trovarla.

fascismo in italia-risvoltini

Il nuovo fascismo cool

2.

Perché il nero trasforma ogni cosa in un funerale. In fondo l’aria che si respira in giro è esattamente questa. E poi il nero sta su tutto, soprattutto sul cazzo.

3.

Perché il nero sfina, specie se soffri di anoressia intellettiva.

4.

Perché d’estate i depuratori non funzionano mai e quindi i fascisti ritornano a galla.

5.

Perché l’analfabetismo funzionale è uno dei più gravi mali del mondo.

6.

Perché con Trenitalia i treni arrivano in ritardo. Invece quando c’era lui…

7.

Perché ad Alessandra Mussolini in fondo piace la musica trash.
fascismo in Italia-alessandra mussolini

8.

Perché “Me ne frego!” potrebbe funzionare come tormentone estivo.
fascismo in Italia- fascisti su marte-corrado guzzanti

9.

Perché una volta potevi lasciare la porta di casa aperta ché tanto i ladri non rubavano niente. E poco importa che non ci fosse in casa niente da rubare. E poi mica è vero, in casa di Mussolini c’era un sacco di roba, però i ladri mica gli entravano per rubare.

10.

E infine, perché Mussolini ha fatto anche delle cose buone. Tipo crepare.

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: