Come piacere alle ragazze (e farle innamorare)

Che piacere alle ragazze sia il desiderio di molti uomini, è cosa risaputa. Intorno a questo desiderio ruotano infiniti mite e leggende sui gusti femminili. Miti e leggende creati dagli uomini per gli uomini e che spesso lasciano le donne quantomeno perplesse (anche se questo, a parere di alcuni, può essere considerato un dettaglio trascurabile). Resta il fatto che sono in molti a cercare una risposta definitiva alla domanda: come piacere alle ragazze? Intelligenza? Simpatia? Bellezza fisica? Carisma? Quali sono le cose che le donne apprezzano di più in un uomo? Molti uomini hanno provato a dare una risposta, per lo più a cazzo di cane, e ancora oggi che il mondo li schifa si definiscono dei grandi seduttori. Ma la domanda resta: come piacere alle ragazze? Come sedurle? Come farle innamorare di noi?
L’uomo, sì sa, esprime i suoi sentimenti in maniera molto semplice, qualcuno direbbe primitiva, e il rito del corteggiamento può assumere, alle volte, agli occhi della donna, qualche sfumatura lievemente grottesca. Ma ciò che le donne ignorano è che questi rituali significano tutti la stessa cosa, ossia: ti amo! E come tali andrebbero interpretati.
Vediamo dunque, più da vicino, quali sono, secondo gli uomini, le cose che permettono di piacere alle donne, e che sono sintomo di verve, ironia, intelligenza, eleganza e fascino. Insomma: ecco le caratteristiche del vero maschio alfa con cui tutte desiderano accoppiarsi.
come piacere alle ragazze-uomo che rutta

Ti stai chiedendo come piacere alle ragazze? Ecco 4 cose che ti permetteranno di conquistarle (forse)

1. Ruttare

Alcune donne (molto poche, in verità), davanti a un uomo che rutta al primo appuntamento, s’indignano e si girano schifate. A modo loro hanno anche ragione. Ma ciò che queste donne ignorano è che per l’uomo, il rutto, è un momento poetico, romantico, nobile e sensibile: un lungo sospiro d’amore che parte dal più profondo dell’anima, e che, se direzionato nel modo giusto, è una vera a propria dichiarazione.
La maggior parte delle donne questo lo sa, e nessuna di loro, com’è noto, sa resiste al fascino del poeta.

2. Prendersi cura della propria panza

La vecchia massima kantiana recita (mi pare): “Un uomo senza panza è come un cielo senza stelle” (o qualcosa del genere, mo’ Kant lo devo rivedere ma il cielo stellato c’entra di sicuro). Ma c’è di più, per un uomo la sua panza è come la coperta di Linus, anzi, è un trofeo da mettere in mostra, una medaglia al valore conquistata faticosamente nella oramai famosa battaglia di Heineken, che a tanti costò il sacrificio estremo della vita e il cui ricordo si celebra ancora oggi, ogni fine settimana, nei pub dell’Italia intera, dalla prima sera fino all’alba.
La panza è maschia, bisogna andarne fieri.

3. Birra, divano e Champions League

Ecco il tridente d’attacco della mascolinità. Guardate la partita grugnendo e urlando indemoniati, e lei saprà che siete voi il maschio alfa che stava cercando. Come resistere al fascino del campione? I più competitivi indossano anche la maglietta della squadra del cuore e cantano i cori anche a fine partita. Sono poche le donne in grado di opporsi a una dose così massiccia di testosterone.

4. L’odore di maschio

Una scuola di pensiero molto in voga negli autobus affollati, sposa una discussa teoria secondo cui “L’ommo adde puzza”. Il riferimento, probabilmente, è all’attrazione generata dalla produzione dei feromoni. Il calore sprigionato da un corpo maschile sudato ne aumenterebbe la dispersione nell’aria, diffondendo così, tutt’intorno, quell’inconfondibile odore di sesso irresistibile per ogni donna.
Voi donne avete capito di cosa sto parlando, vero? Non chiamatelo “puzzare”, chiamatelo “amore”.

Volevate sapere come piacere alle ragazze, giusto? Ecco, questi sono i segreti che ci tramandiamo da generazione in generazione, fin dalla comparsa delle prime tribù occidentali. Forse sono solo miti, forse leggende, forse no, chissà. Ad ogni modo, se vi viene in mente qualche altro passaggio indispensabile, aggiungetelo pure nei commenti o sui social, le donne di tutto il mondo vi ringrazieranno.

Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK. Puoi TROVARLA QUI


Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: