Come conquistare il mondo in 5 semplici passaggi

Volete sapere anche voi come conquistare il mondo, dico bene? Sono stati scritti numerosi saggi sull’argomento, ma è chiaro che non avete né tempo né voglia di leggerli. Va be’, state tranquilli, vi faccio io uno schemino, così potete organizzare fin da subito il lavoro più strettamente pratico, senza perdere tempo dietro a tutto ‘sto studio e ‘ste cose intellettualoidi che, diciamoci la verità, fanno venire l’emicrania.
Ma prima di tutto fatevi una domanda: siete pronti per conquistare il mondo? Voglio dire, vi state chiedendo “come conquistare il mondo” ma una volta conquistato sapete già cosa fare? Non è che poi vi fate trovare impreparati, improvvisate e fate casini?
Va be’, a questo ci pensiamo magari in un altro post. Per ora diamo per scontato che sarete dei dominatori illuminati.
Quello che dovete sapere come prima cosa è che per conquistare il mondo è fondamentale avere il controllo delle masse. Quindi, quello che vi serve sapere realmente non è “come conquistare il mondo” bensì “come manipolare le masse per controllarle e avere, di conseguenza, il potere”. Tenete presente che le persone più facili da manipolare sono quelle che non leggono (e che, di conseguenza, questo post non lo leggeranno mai). Per questo motivo, se siete arrivati a leggere fin qui è probabile che avete un’intelligenza superiore alla media. Complimenti!
Ma ritorniamo a noi: siete anche voi avidi di potere? Siete anche voi desiderosi di schiacciare nel fango la razza umana al grido di: “Sono io il vostro Dio. Inginocchiatevi!!”?
Ecco allora cinque semplici regole che vi permetteranno di conquistare il mondo e dominare la terra in pochi semplici passaggi e ottimizzando gli sforzi.
Ps – Prima di iniziare vi svelo un secreto che dovrete tenere sempre a mente: i complotti mondiali sono solo un grande complotto messo in piedi dai complottisti. I complottisti sono la più grande lobby di potere attualmente in circolazione. State attenti ai complottisti, stanno già complottando contro di voi.
come conquistare il mondo

Come conquistare il mondo (e dominarlo) in cinque semplici passaggi

1. La mezza verità

Scegliete un tema caldo, una roba che va di moda, una cosa importante, tutto ha fatto scuola e tutto fa brodo, purché sappia toccare l’immaginario collettivo e possa essere metafora di potere. Non pensateci troppo, buttate lì la prima cosa a cazzo che vi viene in mente. Mettete in discussione la tesi ufficiale. Dichiarate pubblicamente che è falsa. Mettete in evidenza qualche contraddizione (se non ci sono contraddizioni, inventatele, che vi frega? Inventatevi anche una ricerca, uno studio, uno scienziato che vi dia ragione).

2. Il caos

Usate tutti i mezzi d’informazione di cui disponete.Inscenate qualche protesta creativa. Raggiunta una massa critica di persone che hanno creduto alla vostra versione, la contronotizia si divulgherà in modo automatico fino a diventare essa stessa verità. Quando due o più verità che si contraddicono diventano contemporaneamente vere, la logica cortocircuita e si genera il caos.

3. Il nemico

Il momento in cui il caos prende piede è quello più delicato. Se siete riusciti a creare una verità dal nulla, vuol dire che siete autorevoli, credibili. E se siete autorevoli e credibili, è il momento di inventare un nemico.
Accusate un’entità generica, in modo da non avere un contraddittorio preciso. Individuate non qualcuno ma qualcosa di lontano, che esiste nella percezione ma non esiste all’atto pratico: i politici (in senso ampio), le lobby (tutte), le banche, i mercati, la finanza.

4. La rassicurazione

Il nemico di un mio amico è un mio nemico. E’ questo il principio su cui fare gioco. Voi siete l’amico affidabile e credibile. Voi non avete paura di affrontare il nemico e non avete paura di accusarlo pubblicamente. Voi siete gli unici a dire la verità. Avete chiaro il quadro globale. Solo voi potete trovare una via d’uscita. E’ il momento: proponetevi (o meglio, fatevi proporre) come soluzione. Voi siete rassicuranti.

5. Il controllo

Se avete fatto bene i compiti, a questo punto della scaletta dovreste essere una sorta di divinità: qualunque cosa voi diciate è oramai verbo. Qualunque cosa voi facciate è sempre la cosa giusta. I vostri discorsi sono credibili, convincenti. Avete il consenso della massa. Avete vinto la battaglia.

Ora potete esercitare il potere. Ma ricordate: il potere ha un unico scopo, alimentare se stesso.
Usate il vostro potere per mantenere il vostro potere. Altrimenti diventerete voi il nemico.

(Se avete altre strategie su come conquistare il mondo, scrivetele pure nei commenti in basso, oppure intervenite sui social).

2 CommentiLascia un commento

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: